Il termine "market cap" si riferisce a una cifra che indica la dimensione e la performance di un asset o di un gruppo di asset in un mercato.

I diversi tipi di market cap

Capitalizzazione di mercato per l'offerta in circolazione (circulating supply)

Il market cap si calcola moltiplicando il numero di token (o azioni nei mercati tradizionali) in circolazione (circulating supply) per il prezzo dell’asset in questione.

Prendiamo l’esempio di un asset che viene scambiato a un prezzo di 5 dollari e che ha una disponibilità in circolazione di 10 milioni di token. Il suo valore di mercato è di 5 x 10.000.000 dollari, ovvero 50 milioni di dollari.

Market cap totalmente diluito (fully diluted)

Si parla anche di market cap completamente diluito, ma cosa significa? Il market cap completamente diluito include i token o le azioni non ancora in circolazione oltre a quelli in circolazione.

Quindi, se l’offerta di token in circolazione della nostra attività al prezzo di 5 dollari (esempio precedente) sarà alla fine di 50 milioni di dollari, il suo market cap completamente diluito è di 5 dollari x 50.000.000 o 250 milioni di dollari.

Come interpretare e utilizzare il market cap?

La capitalizzazione di un’attività non è solo una semplice cifra, ma può essere utilizzata anche per analizzare l’importanza e la popolarità di un’attività in qualsiasi mercato.

Infatti, se prendiamo l’esempio del Bitcoin (BTC), che è la criptovaluta più capitalizzata, è considerato il “leader” di questo mercato e quindi molto spesso gioca un ruolo estremamente importante sulle variazioni di prezzo delle altre criptovalute.

Oltre a determinare l’importanza di un asset in un mercato, la capitalizzazione di un asset determina anche il suo livello di volatilità. In effetti, una criptovaluta come Ethereum (ETH) con una capitalizzazione di mercato di oltre 420 miliardi di dollari tenderà a essere molto meno volatile (sia al rialzo che al ribasso) di un asset con una capitalizzazione di mercato inferiore a 1 miliardo di dollari.

In altri termini, le criptovalute o altri asset con una capitalizzazione di mercato di diversi miliardi di dollari sono considerati investimenti meno rischiosi a lungo termine. Tuttavia, i trader possono anche sfruttare i progetti a piccola capitalizzazione per speculare e puntare a rendimenti molto più elevati.

Sebbene il potenziale di crescita sia molto maggiore nelle gettoni a piccola capitalizzazione, anche il rischio di perdita è elevato.

Come avrete capito, può essere interessante analizzare il market cap di uno o più asset per migliorare la propria comprensione di un settore, per poter confrontare un asset con un altro in modo speculativo e per rafforzare la propria strategia di trading con dati aggiuntivi.

Autore

Vi siete persi nell'universo delle criptovalute? Benvenuti su Criptosociety, la piattaforma educativa dove divulghiamo le criptovalute e i Bitcoin per aiutarvi a scoprire questo universo decentralizzato attraverso varie presentazioni di progetti cripto, accompagnate da guide e tutorial.

Scrivere un commento

Please enter and activate your license key for Cryptocurrency Widgets PRO plugin for unrestricted and full access of all premium features.