Oggi ci sono molte piattaforme per negoziare le vostre criptovalute preferite. La registrazione con un indirizzo e-mail, la creazione di password, la verifica dell’identità (KYC) e la verifica del conto, sono molti i passaggi prima di poter iniziare a fare trading e a investire.

Queste piattaforme seguono lo stesso modello di altri siti web e sono note come scambi centralizzati (CEX). Esistono infatti delle piattaforme che permettono questi scambi senza tutte queste restrizioni: le borse decentralizzate (DEX).

Cos'è un DEX? Spiegazione degli scambi decentralizzati

Introduzione agli scambi decentralizzati (DEX)

Gli scambi svolgono un ruolo fondamentale nell’ecosistema delle criptovalute. Stabiliscono la domanda e l’offerta, forniscono liquidità al mercato e quindi fissano il prezzo dei diversi asset. L’ecosistema delle criptovalute sta crescendo rapidamente e il progresso delle nuove tecnologie ha permesso l’emergere di altri tipi di scambi: gli scambi decentralizzati (DEX).

Definizione e funzionamento di una borsa decentralizzata (DEX)

Quando si depositano fondi in una borsa centralizzata, se ne perde indirettamente il possesso e il controllo! Questo perché non possedete le chiavi private dei vostri fondi. Ciò significa che quando si effettua un prelievo, si chiede all’ exchange di firmare una transazione per conto dell’utente. Affidando il vostro portafoglio a una borsa valori, vi assumete indirettamente un rischio. Cosa succede ai vostri fondi se la vostra piattaforma preferita viene violata? O se una normativa lo obbliga a bloccare i vostri fondi per qualsiasi motivo? Siete quindi dipendenti dallo scambio in questione: not your keys, not your coins !

Questo problema ha incoraggiato la creazione di scambi decentralizzati. I DEX funzionano come le loro controparti centralizzate, ma presentano alcune importanti differenze. La differenza principale è che un DEX è ospitato direttamente su una blockchain. Tutte le transazioni effettuate vengono eseguite sulla blockchain stessa, con l’aiuto di contratti intelligenti.

In questo modo, nessuno ha la custodia dei fondi degli utenti e non è necessario fidarsi di alcuno scambio. I vostri fondi vengono depositati direttamente sul vostro portafoglio crypto, come MetaMask, con il quale potrete effettuare le vostre transazioni direttamente sulla blockchain, le cosiddette transazioni on-chain. Tutte le comunicazioni con il DEX passeranno sempre attraverso il vostro wallet privato. Vi permetterà, ad esempio, di effettuare uno swap in borsa e di convalidare la transazione.

I DEX di solito funzionano su una singola blockchain, come Ethereum o la rete di Binance, ma gli sviluppatori stanno lavorando duramente per creare DEX a blockchain incrociate in futuro.

I diversi tipi di exchange decentralizzati (DEX)

Oggi esistono tre tipi principali di exchange decentralizzati:

1- Automated Market Makers (AMM)

2- Exchange con libri d’ordine (orderbook)

3- Aggregatori DEX

Vediamo come funziona ognuno di essi.

Market Maker automatizzati (AMM)

Una AMM stabilisce il prezzo dei token automaticamente, utilizzando degli algoritmi. Questo prezzo viene stabilito in base alla liquidità presente sulla piattaforma. Questo processo consente quindi agli utenti di acquistare i token a un prezzo medio in funzione della liquidità disponibile. Le AM soffrono del seguente difetto: in caso di mancanza di liquidità, il prezzo dei token può variare enormemente.

Gli AMM sono ancora il tipo di scambio decentralizzato più comune nell’ecosistema grazie alla loro facilità d’uso. Non è necessario fissare un prezzo per l’acquisto o la vendita dei gettoni. Questo sistema è utilizzato da molte piattaforme rinomate come Uniswap, PancakeSwap o l’eccellente Osmosis. Se volete saperne di più sulle AMM, non esitate a leggere il nostro articolo dedicato qui.

Panoramica del Market Maker automatizzato dell’ecosistema Cosmos: Osmosis

Scambi con libro d'ordini (order book)

A differenza dei AMM, qui ogni utente imposta un prezzo di acquisto o di vendita specifico e poi attende un acquirente o un venditore. Questo è molto simile a quello che offrono le borse centralizzate come Binance. I più noti sono dYdX, SpookySwap (in modalità avanzata) e Injective Protocole.

Aggregatori DEX

I due tipi di borse decentralizzate analizzati in precedenza sono i cosiddetti aggregatori di liquidità. Questi aggregatori “mettono in comune” la liquidità di tutti gli utenti. Gli aggregatori DEX utilizzeranno quindi questi aggregatori di liquidità per trovare il prezzo migliore.

Immaginate di voler scambiare USDT con Ethereum. L’aggregatore DEX cercherà in tempo reale il prezzo migliore, per tutte le piattaforme combinate, e questo automaticamente. L’aggregatore eseguirà quindi lo swap sulla piattaforma che ha offerto il miglior tasso di cambio. Consideratelo come un confronto DEX che vi permette di risparmiare su ogni scambio.

Panoramica dell’aggregatore DEX: Paraswap

Vantaggi e svantaggi di un exchange decentralizzato (DEX)

Dopo aver discusso l’argomento in termini generali, definiamo i vantaggi e gli svantaggi concreti dell’utilizzo di DEX:

I vantaggi di DEX

  • Nessun KYC: a differenza delle borse centralizzate, non è richiesta alcuna prova di identità. Gli utenti possono quindi operare liberamente, nel rispetto della riservatezza e della privacy.
  • Proprietà dei vostri fondi: come già detto, non affidate i vostri fondi a nessuna piattaforma e avete il pieno controllo su di essi e una sicurezza aggiuntiva.
  • Varietà di gettoni: I gettoni non disponibili sulle borse centralizzate possono comunque essere scambiati liberamente sulla DEX, a condizione che vi sia una domanda e un’offerta.

Gli svantaggi del DEX

  • Utilizzazione più laboriosa: per i principianti delle criptovalute, interagire con una piattaforma decentralizzata è più difficile che con uno scambio centralizzato. L’esperienza su CEX è più intuitiva e il supporto è più presente (smarrimento della password, interazioni con il servizio clienti…).

  • Volumi di trading e liquidità: i CEX hanno una maggiore liquidità, il che significa una maggiore concorrenza tra domanda e offerta e quindi una maggiore facilità nel trovare acquirenti o venditori.
  • Commissioni: le commissioni possono essere più elevate sui DEX, soprattutto quando la blockchain utilizzata è congestionata, come Ethereum.

Conclusione

Le borse decentralizzate consentono scambi trasparenti in totale anonimato e libertà. Questi valori sono più adatti alla filosofia della decentralizzazione e ai valori sostenuti dalle criptovalute. L’ascesa di questi ultimi ha permesso la nascita della finanza decentralizzata (DeFi), che ora è parte integrante dell’ecosistema.

Autore

Vi siete persi nell'universo delle criptovalute? Benvenuti su Criptosociety, la piattaforma educativa dove divulghiamo le criptovalute e i Bitcoin per aiutarvi a scoprire questo universo decentralizzato attraverso varie presentazioni di progetti cripto, accompagnate da guide e tutorial.

Scrivere un commento

Please enter and activate your license key for Cryptocurrency Widgets PRO plugin for unrestricted and full access of all premium features.