Il rinvio della Difficulty Bomb suggerisce che la fusione di Ethereum sarà rimandata all'autunno.

Da qualche giorno, la più antica testnet di Ethereum, Ropsten, ha fatto il suo ingresso nella Proof of stake. Finora questa fase è stata un successo. Tuttavia, gli sviluppatori di Ethereum hanno annunciato il rinvio della bomba di difficoltà sulla rete principale della blockchain, il che potrebbe portare al rinvio di The Merge all’autunno.

La bomba di difficoltà è un processo che gli ingegneri hanno aggiunto al codice di Ethereum nel 2016, quando hanno pensato di spostare la rete da Proof of Work a Proof of Stake. Lo scopo di questa bomba di difficoltà è quello di aumentare significativamente la difficoltà per i minatori di verificare le transazioni sulla blockchain. In questo modo, la redditività del mining diminuisce considerevolmente con l’impossibilità per un miner di convalidare un blocco.

Questo passo dovrebbe creare un disinteresse globale per il mining e spingere all’adozione della Proof of Stake. Non dovrebbe essere attivata prima che si sia verificata la fusione, poiché ciò potrebbe indebolire l’intera blockchain.

Gli sviluppatori di Ethereum annunciano una bomba di difficoltà ritardata

Tim Beiko, uno dei principali programmatori di Ethereum, ha annunciato il rinvio della bomba di difficoltà su Twitter. Il periodo di tempo scelto per il rinvio non è molto importante, poiché si tratta solo di due mesi.

In particolare, la bomba di difficoltà cominciava a farsi sentire fortemente sulla rete, con grande sorpresa di tutti. Con una proposta EIP-5133 gli sviluppatori hanno proposto di rimuovere la bomba di difficoltà in agosto. Sebbene la proposta sia stata fonte di molti dibattiti, alla fine ha trovato un consenso.

Tim Beiko ricorda infatti che la preoccupazione principale degli sviluppatori è quella di trovare un equilibrio tra una rapida diffusione di The Merge e una maggiore sicurezza della rete attuale. il rilascio della bomba di difficoltà ha rappresentato una seria minaccia per la salute della rete e gli sviluppatori vogliono “verificare che tutti i numeri siano giusti prima di scegliere un’ora e una data di distribuzione esatta”.

The Merge rinviato all' autunno?

La preoccupazione è ovviamente nella mente di tutti. In generale, quando la bomba di difficoltà è stata rinviata, lo è stata anche The Merge. Tuttavia, secondo Ben Edgington, membro influente della comunità di Ethereum, il rinvio della bomba di difficoltà non significa necessariamente che The Merge sia stato rinviato.

La sua principale preoccupazione nel giustificare la sua posizione è l’ecologia. si può mettere in dubbio l’affidabilità della sua dichiarazione se la sua convinzione si basa esclusivamente sulla speranza di ridurre le emissioni di CO2 derivanti dall’uso di PoW.

Inoltre, la sua interazione con Tim Beiko non sarebbe necessariamente a favore di questa tesi. Beiko ha infatti confermato che la fusione dovrebbe avvenire nel 2022, salvo eventi catastrofici, e che continua a ritenere che il periodo agosto-novembre possa essere rispettato. Senza confermare o smentire un rinvio, ha invitato alla cautela e alla possibilità di una fusione nel corso dell’anno.

Per il momento, gli sviluppatori di Ethereum non hanno commentato il rinvio di The Merge. Un potenziale ritardo non sarebbe necessariamente un male se consentisse una sana transizione. In ogni caso, ciò non sembra influire sull’attrattiva di Ethereum, che continua a registrare transazioni giornaliere molto elevate.

Autore

Cofondatore di Criptosociety, sono appassionato di Bitcoin da diversi anni. Il mio obiettivo è quello di lavorare per la democratizzazione del Bitcoin, della Blockchain e delle criptovalute per rendere questo universo selvaggio accessibile al maggior numero di persone possibile. Mi piace condividere la mia esperienza e sono sempre disponibile a rispondere alle vostre domande, sia per e-mail, nei commenti o sui social network.

Scrivere un commento

Please enter and activate your license key for Cryptocurrency Widgets PRO plugin for unrestricted and full access of all premium features.