Le analisi on-chain rivelano volumi record di transazioni di Bitcoin e criptovalute in uscita dagli Exchange.

Il recente disastro della situazione di FTX sembra causare il panico tra gli investitori. 

In effetti, nell’ultima settimana grandi volumi di Bitcoin e altri asset digitali hanno lasciato le exchange, tra cui KuCoin, OKX, Kraken, Huobi e Binance. 

Secondo Glassnode, il fornitore di analisi, “i dati sulla catena “on chain” mostrano un aumento dei prelievi verso i portafogli di self custody”. 

La fiducia degli utenti nel CEX viene meno? In questo articolo analizziamo la situazione.

Gli investitori ritirano le loro criptovalute dalle borse centralizzate

Gli scambi di criptovalute stanno registrando un volume storico di ritiri di Bitcoin e di altre criptovalute, in seguito alla crisi di liquidità di FTX che sta ancora ragionando in tutto il settore.

Arcane Research ha condiviso su Twitter i prelievi di Bitcoin osservati dall’inizio dell’anno.

I dati della società di analisi mostrano infatti che i possessori hanno spostato i loro BTC dalle borse ai portafogli decentralizzati ” in maniera mai vista prima”.

Secondo i dati della società di analisi on-chain CryptoQuant, “il numero di transazioni di prelievo di Bitcoin attraverso gli exchange è salito a 49.070 martedì, il più alto dal 12 maggio“.

Gli stessi dati rivelano anche che “più di 4,2 miliardi di stablecoin hanno lasciato gli scambi martedì, ovvero il massimo dal 15 giugno“.

Inoltre, il fornitore di analisi Glassnode spiega che “questo è accaduto solo altre tre volte: nell’aprile 2022 e nel novembre 2020, oltre che nel giugno/luglio 2022.

Il numero di portafogli Bitcoin che ricevono asset dagli indirizzi di scambio è balzato a circa 90.000 il 9 novembre”.

Ma il 13 novembre le transazioni di Bitcoin hanno battuto un record assoluto raggiungendo “106.000 BTC al mese”, secondo quanto riportato da Glassnode in un post su Twitter.

Cosa dobbiamo ricordare come investitori in criptovalute?

I dati rivelano che gli investitori e i trader di criptovalute stanno ritirando i loro BTC dagli scambi di criptovalute in numero record.

Sebbene questo possa inizialmente sembrare un aspetto negativo per il mercato, ha implicazioni incredibilmente rialziste che forniscono una prospettiva molto ottimistica sul futuro del Bitcoin.

Un continuo esodo di criptovalute dalle borse di solito si traduce in una significativa riduzione della pressione di vendita e pone le basi per un forte rimbalzo dei prezzi.

Autore

Vi siete persi nell'universo delle criptovalute? Benvenuti su Criptosociety, la piattaforma educativa dove divulghiamo le criptovalute e i Bitcoin per aiutarvi a scoprire questo universo decentralizzato attraverso varie presentazioni di progetti cripto, accompagnate da guide e tutorial.

Scrivere un commento