Con l'aumento del numero di investitori in criptovalute, stanno emergendo nuovi prodotti di investimento nel mercato delle criptovalute, come i futures. Ad oggi, i futures sul Bitcoin (BTC) sono gli unici veramente standardizzati offerti da borse regolamentate come il Chicago Mercantile Exchange (CME). Esistono inoltre altri [...]

I contratti future, noti anche come “futures“, sono contratti derivati che consentono a trader e investitori di speculare sul prezzo futuro di un bene come il Bitcoin, senza mai possederlo, sotto forma di contratto legale.

Possedendo un contratto futures, non si possiede la criptovaluta, ma si può speculare sul prezzo che sale, ma anche su quello che scende. L’interesse è quello di guadagnare se il prezzo si muove nella direzione precedentemente prevista.

In un contratto spot, si decide di acquistare o vendere immediatamente la criptovaluta o un altro asset in possesso. In un contratto a termine, invece, decidete di acquistare o vendere la criptovaluta o un altro bene in vostro possesso a un prezzo fisso, ma a una data futura.

Cosa sono i contratti futures e come funzionano

Come funzionano i contratti futures

Questi contratti operano tra due parti, un acquirente e un venditore.

Queste due parti si accordano per acquistare (per l’acquirente) e vendere (per il venditore) una quantità fissa di una criptovaluta, come il Bitcoin, a un prezzo e a una data determinati in anticipo.

I contratti futures possono essere utilizzati anche su materie prime come il petrolio e il gas naturale, ma anche su indici di borsa come il CAC 40 o su valute come l’euro e il dollaro.

Esistono due tipi di posizioni quando si decide di utilizzare un contratto future:

  • La posizione lunga (long): con una posizione lunga, si spera che alla scadenza del contratto future il prezzo di mercato della criptovaluta sia superiore al prezzo indicato nel contratto future.
  • La posizione corta (short): con una posizione corta, si spera che alla scadenza del contratto future il prezzo di mercato della criptovaluta sia inferiore al prezzo indicato nel contratto future.

 

Prendiamo l’esempio di un contratto future con una posizione lunga sul Bitcoin:

Alla scadenza del contratto, se il prezzo di mercato è superiore al prezzo del future, si guadagna.

Al contrario, se il prezzo del Bitcoin è inferiore a quello del futures, si perde denaro.

La durata di un contratto future può variare da 1 mese a diversi mesi.

Perché i trader o gli investitori utilizzano i contratti futures?

Il primo utilizzo di un contratto future è quello di speculare su qualsiasi mercato.

Le diverse posizioni (long e short) consentono di guadagnare quando il mercato è rialzista e, viceversa, di guadagnare quando il mercato è ribassista.

Il secondo utilizzo di un contratto future è la limitazione del rischio e la copertura. Un trader o un investitore può decidere di vendere un contratto future per bloccare un prezzo futuro, anche se le condizioni di mercato non sono favorevoli.

Margine e leva finanziaria in un contratto future

Quando decidete di utilizzare un contratto future, potete utilizzare il margine e la leva finanziaria.

Il margine vi consente di prendere in prestito fondi per assumere posizioni più ampie di quelle che avreste potuto assumere con il vostro capitale. Il vantaggio è un guadagno maggiore, ma sappiate che l’uso del margine significa anche che potete vedere la vostra posizione chiusa più rapidamente se il mercato si muove nella direzione opposta a quella che avevate previsto in precedenza.

I contratti futures consentono inoltre di utilizzare la leva finanziaria. La leva finanziaria vi dà la possibilità di aggiungere un effetto moltiplicatore sui guadagni ma anche sulle perdite generate.

La leva finanziaria deve essere usata con precauzione. Ad esempio, una leva di 5:1 vi permette di avere una posizione 5 volte più grande, sia al rialzo che al ribasso.

I diversi possibili regolamenti in un contratto future

Quando un contratto future raggiunge la data di scadenza, esistono due tipi di regolamento:

  • Regolamento fisico: al termine del contratto, l’attività viene scambiata tra le due parti. La parte che non si aggiudica il contratto deve cedere il bene alla parte che si aggiudica il contratto.
  • Regolamento in contanti: alla fine del contratto, a differenza del regolamento fisico, l’attività non viene scambiata. La parte che non si aggiudica il contratto deve pagare l’importo che riflette il valore del bene al momento della scadenza del contratto alla parte che si aggiudica il contratto.

Ad esempio:

Se decidete di utilizzare un contratto future sul petrolio, è meglio utilizzare il regolamento in contanti piuttosto che il regolamento fisico. In questo modo si eviterà di ritrovarsi con diversi barili di petrolio a disposizione.

Il regolamento in contanti è il tipo di regolamento più comunemente utilizzato da trader e investitori.

Le diverse strategie di uscita possibili in un contratto futures

Esistono diverse strategie di uscita a vostra disposizione:

  • Compensazione: la compensazione consiste nel chiudere una posizione in un contratto future creando una posizione opposta dello stesso valore. Il vantaggio è che consente di chiudere il contratto future prima della sua scadenza.
  • Rollover: il rollover consiste nell’estendere la durata del contratto a termine creando una nuova posizione della stessa dimensione della precedente. La data di scadenza sarà quindi posticipata.
  • Liquidazione: come spiegato in precedenza, se il trader o l’investimento non si libera o non effettua il rollover, il contratto verrà liquidato come previsto alla data di scadenza.

I vantaggi dell'utilizzo di un contratto future

  • Permette di trarre profitto dal rialzo, ma anche dal ribasso dell’asset.
  • Consente la diversificazione degli investimenti
  • Possibilità di utilizzare il margine e la leva finanziaria
  • Le caratteristiche del contratto a termine sono note a entrambe le parti
  • Consente di speculare, ma anche di proteggersi.
  • Permette di generare guadagni quando il mercato è in ribasso
  • Facilmente accessibile e utilizzabile

Siate consapevoli che l’uso del margine e della leva finanziaria è anche uno svantaggio, in quanto può portare a grandi perdite. Prima di utilizzarli, assicuratevi di aver compreso il funzionamento del margine e della leva finanziaria.

Conclusione

I contratti futures sono contratti finanziari derivati sempre più utilizzati. Le loro diverse funzionalità consentono di utilizzarli in molte situazioni.

Questo contratto consente all’acquirente di acquistare o al venditore di vendere un’attività a un prezzo fisso e a una data prestabilita.

Questo tipo di contratto consente l’uso del margine e della leva finanziaria, ma è necessario assicurarsi di averne compreso il funzionamento prima di utilizzarli.

Autore

Vi siete persi nell'universo delle criptovalute? Benvenuti su Criptosociety, la piattaforma educativa dove divulghiamo le criptovalute e i Bitcoin per aiutarvi a scoprire questo universo decentralizzato attraverso varie presentazioni di progetti cripto, accompagnate da guide e tutorial.

Scrivere un commento

Please enter and activate your license key for Cryptocurrency Widgets PRO plugin for unrestricted and full access of all premium features.