Uno dei motivi del successo delle soluzioni di secondo livello (layer2) di Ethereum (ETH) è il basso costo delle transazioni. Ciononostante, Vitalik Buterin, il famoso co-fondatore della rete, ritiene che una transazione su questi layer 2 non dovrebbe costare più di 5 centesimi per essere accettabile.

Vitalik Buterin parla del Layer 2 di Ethereum

La rete Ethereum (ETH) è entrata nel vivo nel 2021 con l’emergere della finanza decentralizzata (DeFi) e dei token non fungibili (NFT). Tuttavia, questa ondata di nuovi utenti ha portato a una congestione della blockchain e a un aumento delle commissioni di transazione.

Di conseguenza, sono nate le cosiddette soluzioni “layer 2”. In breve, queste soluzioni consentono di scaricare parte dei dati delle transazioni sulla loro rete, portando inevitabilmente a una decongestione della blockchain principale.

Secondo il cofondatore di Ethereum Vitalik Buterin, i costi di transazione di queste soluzioni di livello 2 non devono superare i 5 centesimi per essere “veramente accettabili”.

Questo commento arriva in risposta a Ryan Sean Adams, il fondatore del podcast Bankless. Ha presentato diverse soluzioni di secondo livello e le relative commissioni di transazione, spiegando che “questo è Ethereum ed è economico”.

Ma allora, quali sono i costi del Layer 2?

Secondo le informazioni fornite dall’aggregatore di dati on-chain L2Fees.info, l’unica soluzione di secondo livello che soddisfa i requisiti di Vitalik Buterin è Metis Network. Le commissioni di transazione sono attualmente di 0,02 dollari, anche se lo scambio di token costa ancora 0,14 dollari.

In fondo alla classifica si trovano Arbitrum One, con commissioni vicine a 0,7 dollari, e Aztec Network, che raggiunge un picco di 2,01 dollari per transazione. Ultimamente, la rete Ethereum è stata relativamente conveniente, a soli 2,1 dollari per transazione e 10,48 dollari per lo scambio di token.

Tuttavia, il successo del lancio della raccolta di NFT Otherside ha portato a un’esplosione temporanea dei prezzi delle transazioni. Mentre le vendite hanno superato i 560 milioni di dollari nel giro di 24 ore, le commissioni di mint sono aumentate di dieci volte. Alcuni utenti hanno dovuto pagare più di 14.000 dollari per ottenere uno dei nuovi NFT dello studio di successo Yuga Labs.

Questo fenomeno, chiamato “gas war“, è comune sulle blockchain Proof-Of-Work (PoW) come Ethereum. Si verifica quando il numero di transazioni diventa anormalmente alto in un periodo di tempo molto breve. Questi problemi dovrebbero logicamente essere mitigati dopo la transizione della rete a un consenso Proof-Of-Stake (PoS).

Autore

Cofondatore di Criptosociety, sono appassionato di Bitcoin da diversi anni. Il mio obiettivo è quello di lavorare per la democratizzazione del Bitcoin, della Blockchain e delle criptovalute per rendere questo universo selvaggio accessibile al maggior numero di persone possibile. Mi piace condividere la mia esperienza e sono sempre disponibile a rispondere alle vostre domande, sia per e-mail, nei commenti o sui social network.

Scrivere un commento

Please enter and activate your license key for Cryptocurrency Widgets PRO plugin for unrestricted and full access of all premium features.