Binance, il più grande exchange del mondo, non supporterà più alcune monete stabili, tra cui l'USDC emesso da Circle. Tutte le stablecoin interessate possono ancora essere depositate sulla piattaforma, ma saranno automaticamente convertite in BUSD, la stablecoin di Binance.

Binance abbandona l'USDC

In un comunicato del 5 settembre, Binance ha annunciato che la piattaforma non supporterà più l’USDC di Circle, così come l’USDP (Pax Dollar) e il TUSD (TrueUSD) e che questi saranno automaticamente convertiti in BUSD.

BUSD è la stablecoin emessa dalla stessa piattaforma Binance e attualmente si trova al sesto posto sul podio delle criptovalute in termini di capitalizzazione di mercato, subito dopo BNB, sempre emessa da Binance.

Questa misura, introdotta per migliorare la liquidità e l’efficienza del capitale per gli utenti, entrerà in vigore dal 29 settembre.

Ricordiamo che sarà ancora possibile depositare USDC su Binance, ma che questi saranno convertiti automaticamente in BUSD con un rapporto di 1:1, essendo le due attività delle monete stabili indicizzate al dollaro USA. La piattaforma specifica che anche tutti gli USDC detenuti sui conti degli utenti a quella data saranno convertiti.

Questa decisione mira ovviamente a estendere la portata del BUSD, che attualmente è la terza stablecoin più capitalizzata del mercato, aumentando la sua quota di mercato. Vale anche la pena di notare che questa decisione potrebbe ostacolare il progresso dell’USDC di Circle, che si è costantemente avvicinato al suo principale concorrente Tether, che emette USDT.

Una decisione che influisce anche sul trading

Oltre al deposito di criptovalute, entreranno in vigore diverse altre modifiche in date diverse.

Per il trading spot, ad esempio, Binance rimuoverà le coppie USDC/BUSD, USDC/USDT, TUSD/BUSD, TUSD/USDT, USDP/BUSD e infine USDP/USDT il 26 settembre.

Questa decisione non sarà senza conseguenze per il TUSD, con la coppia TUSD/USDT che è la terza più importante per la stablecoin in termini di volume scambiato. Idem per la coppia di trading USDP/BUSD, quest’ultima la quarta più grande per il Pax Dollar con oltre 165.000 dollari scambiati nelle ultime 24 ore.

Le altre coppie che includono queste monete stabili saranno rimosse il 29 settembre. Binance ha dichiarato nel suo comunicato che tutti gli ordini pendenti in tale data saranno automaticamente ritirati e che gli utenti potranno sostituire i loro ordini in BUSD.

Anche il pool di liquidità USDC/USDT sarà chiuso e tutti gli utenti saranno rimborsati direttamente sul loro portafoglio spot di Binance il 23 settembre. L’USDC sarà inoltre rimosso dall’elenco delle garanzie e degli asset mutuabili sulla piattaforma.

Infine, non sarà più possibile acquistare le carte regalo di Binance in USDC o TUSD. Tutte le carte già create dovranno essere spese entro il 29 settembre o saranno automaticamente convertite in BUSD dopo tale data.

Autore

Vi siete persi nell'universo delle criptovalute? Benvenuti su Criptosociety, la piattaforma educativa dove divulghiamo le criptovalute e i Bitcoin per aiutarvi a scoprire questo universo decentralizzato attraverso varie presentazioni di progetti cripto, accompagnate da guide e tutorial.

Scrivere un commento

Please enter and activate your license key for Cryptocurrency Widgets PRO plugin for unrestricted and full access of all premium features.